Blog › 2022

Internet explorer #16 ·

Charity.wtf › Engineering Management: The Pendulum Or The Ladder, by Charity Majors.

Benji Weber › Leadership Language Lessons from Star Trek.

Quillette › Remembering Berlin’s Post-Communist Art Colony—Before It Became ‘Kitsch for the Rich’, by Ulrich Gutmair.

Doppiozero › Le peripezie di Radetzky, di Cesare Galla.

Interconnected › Superheroes create cultural acceptance for popular oligarchy, by Matt Webb.

Brno Daily › Expat Entrepreneurs: Sesamo Brings A Sicilian Artisanal Touch To Brno’s Gastro Scene, by Melis Karabulut.

Web3 is going just great, by Molly White.

… E tre ·

La Befana mi ha portato in dono il booster.
Subito dopo Natale il nuovo governo del concittadino Petr Fiala ha aperto anche agli ultra-trentenni la registrazione per la dose di richiamo. Io mi ero pre-registrato qualche tempo prima ed ero soltanto in attesa del codice per prenotarmi, ma il codice non arrivava. Cosí ho cancellato la pre-registrazione e mi sono ri-registrato, ma ancora il codice non arrivava. Il portale delle vaccinazioni indicava che l’identità era in corso di verifica: ohibò, era la stessa identità delle due vaccinazioni precedenti. Ho tentato una terza volta, ancora niente codice.

Il vakcinační centrum Bohéma, aperto da una fondazione benefica e co-gestito dal Comune di Brno e dalla Caritas diocesana, accetta pazienti senza prenotazione, sette giorni su sette, nel fu-ristorante all’interno del Teatro Janáček, e ha un’ampia disponibilità di Pfizer e Moderna.
Il processo è molto meno rigoroso di sei mesi fa. All’ingresso una ragazzina consegna un numero progressivo ai pazienti, stipati in uno spazio assai piú ridotto di quanto le norme igieniche suggeriscano. Alcuni impiegati li identificano e inseriscono i loro dati nel registro elettronico. Medici o infermieri ne discutono in fretta l’anamnesi. A uno a uno sono inoculati, e spediti in una sala d’attesa per un tempo indefinito. Nessun tesserino cartaceo viene consegnato, ma è possibile farsi stampare da un ultimo volontario il certificato di vaccinazione aggiornato.
Ho parlato con gli addetti in ceco e in inglese. Il medico o infermiere, giovanissimo, mi ha lasciato la scelta del vaccino (?) e mi ha consigliato di variarlo rispetto alle prime dosi, «secondo i nuovi studi». Ora la mia antenna 5G è impostata sulla frequenza del Moderna.

In sala d’attesa ho controllato ossessivamente i messaggi e la posta elettronica; e ancora sull’autobus verso casa; e ancora dopo cena; e ancora il giorno dopo, in permesso dal lavoro, con la febbriciattola e il mal di testa; e il giorno dopo ancora, senza piú dolori ma con la spossatezza del convalescente. Nessun certificato ricevuto, nessun aggiornamento sull’applicazione Tečka.
Domenica mattina ho telefonato al 1221. Due gentili operatrici mi hanno rimbalzato, in inglese e in ceco, a una terza gentilissima operatrice che ha risolto il problema. Nel registro elettronico dei vaccinati ero iscritto sia con il rodné číslo (codice fiscale), sia con il číslo pojištěnce (numero dell’assicurazione sanitaria); per i Cechi i čísla coincidono, non per gli stranieri.

Nel frattempo in Italia andava peggio a un altro mio concittadino.